Curiosità sulle condizioni di Foehn del 4/1/2015

Dal grafico della temperatura e dell'umidità della stazione Arpa si vede molto bene l'arrivo del foehn sulle nostre zone. Circa all'una di notte notiamo infatti un rapido aumento della temperatura che schizza letteralmente da circa 3°C a quasi 20°C e l'umidità che rapidamente crolla dal 100% fino quasi al 20%. Questo fenomeno si viene a creare quando una massa d'aria umida incontra una catena montuosa, venendo così costretta a salire (stau o sbarramento). L’aria umida e relativamente fresca, risalendo il pendio si raffredda e incontrando temperature via via minori si espande portando un graduale aumento dell'umidità, fino alla condensazione, quando si iniziano a formare le nubi e, se le condizioni locali sono favorevoli, c’è la possibilità di qualche precipitazione. Quando l'aria raggiunge la sommità della catena montuosa ridiscende privata di buona parte della sua umidità e si scalda per effetto della compressione adiabatica (circa 1°C/100m).