Intenso peggioramento nel fine settimana



L'ultimo fine settimana di Febbraio e dell'inverno meteorologico, sarà caratterizzato da un corposo peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutto il territorio. La discesa di una profonda saccatura Atlantica verso la penisola Iberica, provocherà infatti la formazione di un vasto minimo di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale che convoglierà sulle nostre zone precipitazioni intense e persistenti.

MODELLO FISICO-MATEMATICO ELABORATO DA  ©ARPA PIEMONTE
MODELLO FISICO-MATEMATICO ELABORATO DA ©ARPA PIEMONTE

Il peggioramento avrà inizio dalla serata di VENERDI' quando sono attese diffuse precipitazioni in formazione a partire dai settori montani, in graduale estensione alle zone pianeggianti adiacenti con il passare delle ore.

 

La giornata di SABATO sarà interessata da precipitazioni inizialmente di debole intensità su tutto il Pinerolese, con tendenza ad una progressiva intensificazione nelle ore centrali. Sono attesi pertanto valori di moderata intensità a partire dal pomeriggio, localmente forti o molto forti nelle ore serali. La neve cadrà inizialmente oltre i 500-600 metri di altitudine, in generale calo nelle ore serali con fiocchi che potranno raggiungere anche le zone pedemontane.

Mattino 

                                     

 

*
*
*
*

Pomeriggio e Sera

*
*
*
*


DOMENICA: SECONDA PARTE DEL PEGGIORAMENTO

 

Da come si evince dal modello fisico-matematico sottostante, nella giornata di Domenica il vortice di bassa pressione si sposterà lentamente verso golfo Ligure, determinando ancora fenomeni diffusi su tutto il territorio. 

MODELLO FISICO-MATEMATICO ELABORATO DA ©ARPA PIEMONTE
MODELLO FISICO-MATEMATICO ELABORATO DA ©ARPA PIEMONTE

Analizzando la situazione più nel dettaglio, è atteso un temporaneo indebolimento dei fenomeni nella prima parte della giornata, con precipitazioni deboli e sparse, localmente a carattere intermittente. In seguito è prevista una rapida e decisa ripresa dei fenomeni su tutto il Pinerolese con lo sviluppo di nuove precipitazioni intense a partire dalle ore serali. La quota neve tenderà a rialzarsi progressivamente nel corso della giornata, fino a 1000 metri in serata.

Mattino 

                                     

 

*
*
*
*

Pomeriggio e Sera

*
*
*
*

L'ondata di maltempo dovrebbe tuttavia esaurirsi nel pomeriggio di Lunedì con accumuli nevosi che, specie sui settori montani di confine, potranno localmente avvicinarsi al metro.


** Come sempre in queste configurazioni meteorologiche, occorrerà seguire gli ultimi aggiornamenti mostrati dalla modellistica numerica sul nostro bollettino meteorologico in quanto la situazione è ancora in continua evoluzione.