monitoraggio E PREVISIONE DEGLI INCENDI BOSCHIVI

In questa pagina verranno pubblicate tutte le foto, notizie e aggiornamenti inviati dalle squadre AIB delle Valli Chisone e Germanasca. In fondo alla pagina è possibile visionare la tabella del rischio di Incendi Boschivi nel territorio elaborata da Arpa.


COMUNICAZIONE AGLI UTENTI

Gentili utenti, nei prossimi giorni sarò in provincia di Teramo a prestare assistenza in un'importante gara ultra-ciclistica.

Mi scuso pertanto se, fino alla giornata di Martedì 2 Maggio 2017, gli aggiornamenti del portale saranno in forma ridotta.

 

Potrete comunque sempre contattarmi all'indirizzo email info@meteopinerolese.it :)

 

Alessandro Turin - Centro Meteo Pinerolese.


Monitoraggio e report degli incendi boschivi con la collaborazione delle squadre AIB delle Valli Chisone e Germanasca.



Nessun aggiornamento disponibile..


Bollettino quotidianamente aggiornato sul rischio di innesco e propagazione degli incendi boschivi valido sul territorio Pinerolese.
Servizio elaborato da Meteo Pinerolese su base dati Sistema Regionale e dell'Arpa Piemonte.



    Settore ALTA PIANURA E COLLINE   Settore VALLE E ALTA VALLE
INDICE DI RISCHIO   *   *
INDICE DI RISCHIO   *   *
INDICE DI RISCHIO   *   *

PREVISIONE PER OGGI

PREVISIONE PER DOMANI

PREVISIONE PER DOPODOMANI


GRADI DI RISCHIO
     BASSO Le probabilità che si inneschi un incendio sono basse, sono le condizioni migliori per svolgere attività lavorative che prevedano l’utilizzo di fiamma libera al di fuori del periodo a rischio.
     MODERATO Con queste condizioni l’accensione di fiamme libere è ancora possibile al di fuori del periodo a rischio ma adottando le dovute attenzioni, in quanto le condizioni ambientali sono al limite.
     ALTO Con queste condizioni di rischio le probabilità che si inneschi un incendio pericoloso e difficilmente controllabile sono alte. Divieto di accensione.
     MOLTO ALTO Con queste condizioni di rischio qualsiasi attività con fiamma libera è assolutamente vietata.

Livelli di pericolo

 

L’output dell’indice FWI è un valore numerico che, al fine di rendere esecutiva la previsione del pericolo incendio, deve essere identificato con un livello di pericolo. Per questo motivo i valori di FWI devono essere rapportati con il livello di pericolo incendio ottenuto utilizzando una suddivisione in classi.


Ai fini operativi è stato deciso di suddividere il pericolo in 5 LIVELLI:

• molto basso

• basso

• moderato

• elevato/forte

• molto elevato/molto forte

 

 

Le soglie di FWI, che definiscono le classi, sono state stabilite utilizzando la metodologia descritta da Van Wagner (1987).
I dati di partenza, utilizzati per la definizione delle classi di allerta, sono i valori storici di FWI calcolati a partire dai dati di temperatura, umidità relativa, velocità del vento e precipitazione cumulata registrati giornalmente alle 12 UTC e relativi periodo 2002-2006. All'interno della sequenza di FWI ottenuta, si deve decidere il numero di giorni che dovrebbero essere permessi in una stagione in media, in cui il rischio incendi sia “molto elevato” ed impostare il limite più basso della classe “molto elevato”.

 

Arpa Piemonte