MONITORAGGIO QUALITà DELL'ARIA

La valutazione della qualità dell’aria è utile per garantire la tutela della salute della popolazione e la protezione degli ecosistemi. In questa pagina verrà aggiornata la tabella riepilogativa dei rilevamenti effettuati dalle stazioni di rilevamento installate su tutto il territorio Pinerolese.

AVVISO AGLI UTENTI

A partire da Venerdì 16 Giugno sino a Lunedì 3 Luglio 2017 verrà sospeso il servizio di emissione del bollettino meteorologico e del monitoraggio ambientale sul portale Meteopinerolese.it, rimanendo in attività il solo CENTRO SISMICO.

Sino a tale data, pertanto, verranno pubblicati solamente aggiornamenti meteorologici rilevanti.

 

A presto.

Il team di Meteo Pinerolese.




GLI ULTIMI DATI RILEVATI
RILEVAMENTI A CONFRONTO: PINEROLO (370 m) - PRAGELATO (1500 m)

Dati rilevati alla stazione di Pinerolo (Piazza Terzo Alpini) il 14/06/2017

 PM10 (Media Giornaliera). Biossido di Azoto No2 (Massimo valore Giornaliero). Ozono O3 (Massimo valore Giornaliero)
Classe: 2
Concentrazione: 31 µg/mc
Classe: 1
Concentrazione: 25 µg/mc
Classe: 4
Concentrazione: 133 µg/mc

 

Dati rilevati alla stazione di Pragelato il 14/06/2017

 PM10 (Media Giornaliera). Biossido di Azoto No2 (Massimo valore Giornaliero). Ozono O3 (Massimo valore Giornaliero)
Classe: 1
Concentrazione: 9 µg/mc
Classe: 1
Concentrazione: 17 µg/mc
Classe: 3
Concentrazione: 108 µg/mc

ATTENZIONE ALL'OZONO!

La stagione estiva è alle porte e si ripresenta la problematica dello smog estivo, legata all’elevate concentrazioni di ozono (O3) nell’aria. Specialmente durante le giornate soleggiate, calde e poco ventilate, le concentrazioni medie orarie di ozono nell’aria superano frequentemente la soglia stabilita da Arpa Piemonte.
Alte concentrazioni di ozono nell’aria provocano irritazioni delle mucose che si possono manifestare con sintomi quali: bruciore agli occhi, fastidio alla gola, sensazione di oppressione toracica, dolori durante il respiro profondo, riduzione della performance fisica.
 
- Come proteggersi: precauzioni generali
Il soggiorno all’aria aperta nell’ambito di comuni attività, quali una passeggiata, un bagno o un picnic, non crea problemi. È consigliabile ridurre gli sforzi fisici intensi all’aperto, limitandoli al mattino (momento della giornata in cui si registrano in genere le concentrazioni di ozono meno elevate).

Aggiornamento del 1 Giugno 2017


 INDICE PREVISIONALE QUALITA' DELL'ARIA (IPQA

L'IPQA è un indice di tipo previsionale che esprime in modo sintetico lo stato della qualità dell'aria dell'agglomerato Torinese attraverso un'indicazione numerica e cromatica. L'IPQA viene elaborato sulla base delle concentrazioni dei principali inquinanti presenti in atmosfera (PM10, biossido di azoto e ozono) calcolate da un sistema modellistico gestito da Arpa Piemonte che, a partire dalle previsioni meteorologiche e dalla stima delle emissioni degli inquinanti, simula il trasporto, la deposizione e le trasformazioni chimiche degli stessi, fornendo una previsione della loro concentrazione.

                              PREVISIONE IPQA PER LA GIORNATA ODIERNA



 LEGENDA DELLE CONCENTRAZIONI E PREVISIONI IPQUA

Livello di criticità Stato di allertamento Scenario di danno Concentrazione per µg/m3
CLASSE 1 Ottima La qualità dell'aria è ottima, le concentrazioni previste degli inquinanti sono notevolmente inferiori alle soglie di riferimento relative ai valori limite e obiettivo di breve periodo per la tutela della salute umana. 0 - 25 µg/m3
CLASSE 2 Buona La qualità dell'aria è buona, le concentrazioni previste degli inquinanti sono inferiori alle soglie di riferimento relative ai valori limite e obiettivo di breve periodo per la tutela della salute umana. 25 - 35 µg/m3
CLASSSE 3 Accettabile La qualità dell'aria è accettabile, le concentrazioni previste degli inquinanti sono prossime alle soglie di riferimento relative ai valori limite e obiettivo di breve periodo per la tutela della salute umana. 35 - 50 µg/m3
CLASSE 4 Cattiva La qualità dell'aria è cattiva, le concentrazioni previste degli inquinanti sono superiori alle soglie di riferimento relative ai valori limite e obiettivo di breve periodo per la tutela della salute umana. 50 - 100 µg/m3
CLASSE 5 Pessima La qualità dell'aria è pessima, le concentrazioni degli inquinanti sono ampiamente superiori alle soglie di riferimento relative valori limite e obiettivo di breve periodo per la tutela della salute umana. > 100 µg/m3

 

Di seguito sono riportate tutte le stazioni di monitoraggio attive presenti nel territorio Pinerolese.

C
Val Chisone
Sestriere, Pragelato, Usseaux, Fenestrelle, Balme, Roure, Prali, Salza di Pinerolo, Massello, Perrero, Pomaretto, Perosa A., Pinasca, Inverso Pinasca, Villar Perosa, Pramollo, San Germano C., Prarostino, Porte.
P
Val Pellice
Bobbio Pellice, Villar Pellice, Torre Pellice, Angrogna, Rorà, Lusernetta, Bibiana, Bricherasio.
PP
Pianura Pinerolese / Val Lemina
San Pietro V.L, Roletto, Cumiana, Frossasco, Cantalupa, Pinerolo, San Secondo di Pinerolo, Campiglione Fenile, Cavour, Garzigliana, Macello, Osasco, Buriasco, Airasca, Piscina, Vigone, Villafranca Piemonte.

 

Emissione bollettino: 16 Giugno 2017 alle ore 06:53 (Bollettino generalmente aggiornato dal Lunedì al Venerdì)